Fondazione Live
«History of Touches»
7.5.22

07.05.2022

History of Touches

Uno sguardo nell’universo dell’artista e coreografo Alessandro Sciarroni

7.5.2022, 18.00

La Fondazione Antonio Dalle Nogare è lieta di ospitare nell’ambito del public program Fondazione Live una serata dedicata all’artista e coreografo Alessandro Sciarroni, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2019. Immerso tra le opere della collezione, Sciarroni interpreterà personalmente Don’t be frightened of turning the page, performance affascinante ripensata appositamente per gli spazi della Fondazione. In uno spazio dedicato si potrà invece esplorare un aspetto meno conosciuto del suo percorso artistico, History of Touches, uno slide-show fotografico mediante il quale l’artista racconta il proprio universo.

 

 

Alessandro Sciarroni è un artista italiano attivo nell’ambito delle Performing Arts con alle spalle diversi anni di formazione nel campo delle arti visive e di ricerca teatrale. I suoi lavori vengono presentati in festival di danza e teatro contemporanei, musei e gallerie d’arte, così come in spazi non convenzionali rispetto ai tradizionali luoghi di fruizione e prevedono il coinvolgimento di professionisti provenienti da diverse discipline.

 

 Il suo lavoro parte da un’impostazione concettuale di matrice duchampiana, fa ricorso ad un impianto teatrale, e può utilizzare alcune tecniche e pratiche derivanti della danza, e da altre discipline come il circo e lo sport. Oltre al rigore, alla coerenza e alla nitidezza di ogni creazione, i suoi lavori tentano di disvelare, attraverso la ripetizione di una pratica fino ai limiti della resistenza fisica degli interpreti, le ossessioni, le paure e la fragilità dell’atto performativo, alla ricerca di una dimensione temporale altra, e di una relazione empatica tra spettatori e interpreti.

 

 

Alessandro Sciarroni sviluppa l’idea per Don’t be frightened of turning the page a partire dall’osservazione dei fenomeni migratori di alcuni animali, che al termine della loro vita tornano a riprodursi e a morire nel luogo dove sono nati; da qui l’artista inizia a lavorare sul concetto di turning. Il termine inglese viene tradotto e rappresentato in scena in maniera letterale, attraverso l’azione del corpo che ruota intorno al proprio asse e che si sviluppa in un viaggio psicofisico emozionale, in una danza di durata, nella stessa maniera in cui turning significa anche evolvere, cambiare.

Il progetto TURNING si articola in diverse presentazioni ed eventi che l’artista chiama “versioni”. Ogni “versione” prevede il coinvolgimento di interpreti differenti, così come di artisti visivi, musicisti e designer, chiamati dall’artista ad interpretare la stessa azione secondo la propria sensibilità – in maniera drammaturgicamente coerente con il titolo del progetto: i materiali e le partiture fisiche sono soggette ad un mutamento, un’evoluzione, una trasformazione, all’interno di ogni singolo evento.

 

In occasione della versione presentata alla Fondazione Antonio Dalle Nogare, Sciarroni si esibirà personalmente fra le opere della collezione negli spazi del primo piano.

 

 

Le creazioni di Sciarroni sono state presentate in tutta Europa, in Nord e Sud America, Medioriente ed Asia. Tra le principali manifestazioni ha preso parte alla Biennale de la Danse di Lione, Kunstenfestivaldesarts di Brussels, Impulstanz Festival a Vienna, Festival d’Automne e Festival Séquence Danse del 104 a Parigi, Centrale Fies, Abu Dhabi Art Fair, Juli Dans Festival ad Amsterdam, Crossing the Line di New York, Hong Kong Art Festival, il Festival TBA di Portland, Festival Panorama Rio de Janeiro, la Biennale di Venezia (che gli dedica una monografica nel 2017) e presentato il suo lavoro presso il Centre Pompidou di Parigi, The Walker Art Center di Minneapolis, Punta della Dogana-Palazzo Grassi a Venezia e il Museo MAXXI di Roma.

 

 

 

 

 

Invenzione, performance: Alessandro Sciarroni

Luce Rocco Giansante

Drammaturgia Alessandro Sciarroni, Su-Feh Lee

Musica originale Paolo Persia

Styling Ettore Lombardi

Promozione, consiglio, sviluppo Lisa Gilardino

Amministrazione, produzione esecutiva, Chiara Fava

Direzione tecnica Valeria

Fototecnico di tournée Cosimo Maggini

Ricerca, comunicazione Damien Modolo

Produzione corpoceleste_C.C.00#. MARCHE TEATRO Teatro di rilevante interesse culturale

Coproduzione CENTQUATRE-Paris, CCN2 – Centre chorégraphique national de Grenoble, Les Halles de Schaerbeekprima Ascoli Piceno (I), festival delle arti sceniche contemporanee, 13.05.17

Durata 35 minuti

 

Alessandro Sciarroni è artista associato del CENTQUATRE-PARIS e della Triennale Milano Teatro 2022-2024.

 

 

 

Ingresso gratuito e consentito senza Green Pass. Per accedere all’evento si prega di indossare la mascherina FFP2.

 

Con il gentile sostegno della Provincia autonoma di Bolzano e di Progress SPA.

Fondazione Live, History of Touches, Alessandro Sciarroni - Ph. Tiberio Sorvillo

Fondazione Live, History of Touches, Alessandro Sciarroni - Ph. Tiberio Sorvillo

Fondazione Live, History of Touches, Alessandro Sciarroni - Ph. Tiberio Sorvillo

Alessandro Sciarroni - Ph. Tiberio Sorvillo

Instagram

Facebook

Press Kit

Colophon

Privacy

Ricevi la nostra newsletter

Seguici